PIZZA CON FORNETTO FERRARI (24 ORE LIEVITAZIONE)

La ricetta di oggi è: Pizza con Fornetto Ferrari! Naturalmente lo stesso procedimento vale per qualsiasi altro fornetto simile: Fornetto pizza Ferrari G3 Delizia o Spice Capiente o Spice Diavola o Ariete o altri simili. Prima di arrivare a questa ricetta le ho provate davvero tutte: impasti mollicci che si attaccavano ovunque, panetti appiccicosi impossibili da stendere, pizze incollate sulla pala che non scivolavano sulla pietra refrattaria, pizze che si rompevano e condimento che cadeva sporcando la pietra refrattaria, insomma, macelli di tutti i tipi…. Poi finalmente la svolta… Ho messo a punto un impasto fantastico, che non sia attacca e si stende facilmente, un sistema di stesura dei panetti semplicissimo, utilizzando una ciotola e un sistema di cottura facilissimo che consentirà di avere pizza come in pizzeria anche ai principianti! Se poi aspirate ad essere pizzaioli quasi professionisti, su Facebook ci sono dei gruppi dedicati e su you tube tanti tutorial, ma ovviamente serviranno fornetti più professionali del nostro… Alcuni addirittura modificano il fornetto Ferrari o Spice Delizia per aumentarne le prestazioni e raggiungere temperature maggiori dei classici 400 gradi, ma io non mi fido, preferisco tenermi il mio fornetto originale, non modificato, che comunque sforna ottime pizze, migliori di molte pizzerie… E se proprio mi viene voglia di una originale pizza napoletana verace, be’… non me la preparo in casa, vado in pizzeria! 😉 Ma ora poche chiacchiere, cosa aspettate a preparare le vostre pizze tonde fatte in casa per sabato sera? Mettetevi subito all’opera! Anche se non avete mai preparato una pizza tonda al piatto in vita vostra, seguendo il mio procedimento avrete fantastiche pizze come in pizzeria!

Alla prossima ricetta

Tiziana 🙂

Ingredienti per 3 pizze da 30 cm di diametro

Attrezzatura

  • Fornetto pizza Ferrari G3 Delizia o Spice Capiente o Spice Diavola o Ariete o altri simili (lo puoi acquistare su Amazon.it)
  • pala per infornare la pizza (la puoi acquistare su Amazon.it)

Per l’impasto

Per infarinare il piano da lavoro

  • farina manitoba q.b.

Per il condimento

  • 400 ml di passata di pomodoro condita con un pizzico abbondante di sale e un pizzico di origano
  • 400 g di mozzarella per pizza (io uso una treccia scamorza o treccia di mozzarella che è più asciutta)
  • olio q.b
  • altri condimenti a piacere (es salame, prosciutto cotto etc.)

Procedimento 

LA STESURA DEI PANETTI

  1. Preparate l’Impasto per Fornetto Pizza seguendo la ricetta. Al termine delle operazioni avrete 3 panetti già lievitati a temperatura ambiente e pronti per essere utilizzati. Il mio Impasto per Fornetto Pizza  è a 24 ore di lievitazione totali , quindi per avere le pizze pronte il sabato sera dovete impastare il venerdì sera.
  2. Prima di andare avanti ti chiedo una piccola cortesia, clicca QUIe metti ‘Mi Piace’ sulla mia pagina Facebook, per me è importantissimo e tu resterai sempre aggiornato sulle nuove ricette 😉
  3. Prendete un panetto, rotolatelo in un contenitore con della farina manitoba 0  e infarinatelo bene. A questo punto bisogna dargli una forma tonda e formare la vostra pizza. Questa operazione per un principiante sarà piuttosto difficile, soprattutto le prime volte. Vi consiglio comunque di NON usare il matterello per stendere le pizze perché schiaccerebbe gli alveoli faticosamente ottenuti con tante ore di lievitazione. Per imparare a stendere più agevolmente i panetti vi consiglio di usare il metodo della ciotola capovolta, semplicissimo e utilissimo per i principianti (clicca su video per stendere la pizza con una ciotola e video stesura panetto per pizza). Praticamente si mette il panetto ben infarinato su una ciotola capovolta e si schiaccia e si tira delicatamente fino a ricoprire con l’impasto la ciotola capovolta: il disco pizza è già pronto!

LA COTTURA DELLE PIZZE

Una volta steso il panetto otterrete un disco base per pizza che andrà condito e cotto nel vostro fornetto pizza. Io ho un fornetto Spice Caliente NON modificato e cuocio le pizze per un totale di 6 minuti:

  • prima 4 minuti la base pizza al pomodoro o senza alcun condimento per fare la focaccia bianca;
  • poi aggiungo altri condimenti (es. prosciutto e mozzarella) e cuocio ancora per 2 minuti. Di seguito tutti i dettali passo passo.
  • Per comodità conviene cuocere prima tutte le pizze per 4 minuti poi aggiungere mozzarella e altri condimenti e completare man mano la cottura per gli ultimi minuti, così non si aspetta molto tra una pizza e l’altra.

Ecco tutti i dettagli.

  1. Prima di cuocere le pizze preriscaldate il fornetto per circa 15 minuti mettendo il termostato su 2 (cioè due tacche meno del livello massimo)
  2. Quando la lucina del forno si sarà spenta mettete il disco di impasto sulla pala per infornare leggermente infarinata, aprite il cornetto e fate scivolare il disco pizza NON CONDITO sulla pietra refrattaria del cornetto
  3. Condite la pizza con la passata di pomodoro (4-5 cucchiai) mentre la pizza è già sulla pietra refrattaria. Fate attenzione a non scottarvi. Vi consiglio di condire la pizza con la passata di pomodoro direttamente nel fornetto perché se lo fate prima, quando la pizza è sulla pala, potrebbe “appesantirsi” troppo e quindi non scivolare bene dalla pala, restare attaccata, per farla breve potrete fare un bel macello. Invece la base pizza scondita con questo impasto scivola molto bene.
  4. Se volete fare una focaccia bianca infornate la base pizza bianca, completamente scondita.
  5.  Dopo aver posto la base pizza sulla pietra refrattaria , ed averla eventualmente condita con passata di pomodoro, alzate il termostato a 3 (cioè al massimo) e richiudete immediatamente.
  6. Fate cuocere la pizza per 4 minuti senza aprire il fornetto
  7. Togliete la pizza dal fornetto e abbassate a 2
  8. Aggiungete mozzarella e altri condimenti e fate cuocere la pizza per altri 2 minuti fin quando la pizza sarà cotta bene e la mozzarella si sarà sciolta. La vostraPizza con Fornetto Ferrari è pronta, servite immediatamente
  9. Ricordatevi che per una cottura ottimale la resistenza dovrà essere sempre rovente e quindi la lucina sempre accesa altrimenti la Pizza con Fornetto Ferrari non cuoce bene. Quindi quando il fornetto è vuoto il termostato sarà su 2, quando infornate la pizza mettete su 3, quando sfornate rimettete su 2 e quando infornate mettete nuovamente su 3.
  10. Se avete un modello di fornetto che arriva a 5 anziché a 3, fate comunque questo gioco mettendo il termostato al massimo quando infornate la pizza e una-due tacche in meno quando la sfornate, in modo tale da avere sempre la lucina accesa e quindi la resistenza rovente.

ESEMPI DI PIZZA con cornetto ferrari

  • PIZZA ROSSA. Se volete preparare una pizza rossa mettete la passata di pomodoro condita con sale e origano q.b, infornate 4 minuti, poi aggiungete mozzarella e altri condimenti (es. prosciutto) e cuocete ancora 2 minuti per completare la cottura e far sciogliere la mozzarella
  • PIZZA BIANCA. Se volete preparare una pizza bianca es. salsiccia e broccoli, condite la pizza cruda con salsiccia e friarielli già cotti in precedenza (friarielli lessati in acqua salata e ben scolati e salsiccia sbriciolata rosolata in padella) infornate 4 minuti e poi ancora 2 minuti per completare la cottura e far sciogliere la mozzarella
  • FOCACCIA BIANCA. Se volete una focaccia bianca fate cuocere 4 minuti il disco di pizza senza alcun condimento, poi aggiungete ad esempio mozzarella e salame piccante e infornate altri 2 minuti.

COME ORGANIZZARSI CON I TEMPI

  • Per ottimizzare i tempi io faccio così: faccio cuocere il sabato pomeriggio TUTTE le pizze per 4 minuti, poi al momento di cenare inforno nuovamente ogni pizza per 2 minuti aggiungendo mozzarella e altri condimenti (es. prosciutto e funghi)
  • Mentre tutti insieme mangiamo la pizza a spicchi (una sorta di “giro pizza” inforno la successiva così non dobbiamo aspettare tra una pizza e l’altra
  • Per avere la pizza pronta il sabato sera fate così
    – venerdì sera alle 18:00 impastate e fate lievitare in frigo fino a sabato pomeriggio alle 18:00
    – Sabato alle 18:00 togliete l’impasto dal frigo e dividete in 3 panetti da 260 g. Lasciate a temperatura ambiente 30 minuti in un contenitore chiuso. Nel frattempo preparate i condimenti (condite la passata di pomodoro con sale e origano, affettate il salame e tagliate a fette sottili la mozzarella etc.)
    – Sabato alle 18.15 mettete a riscaldare il fornetto
    – Sabato alle 18.30 fate la precottura di tutte le pizze per 4 minuti (con passata di pomodoro o bianche senza nessun condimento) e tenetele da parte
    – Sabato all’ora di cena condite le pizze con mozzarella e i condimenti che preferite (salame, prosciutto etc.) e cuocete per altri 2 minuti. Mentre mangiate una pizza a spicchi già infornate la successiva.

CONSIGLI IMPORTANTISSIMI PER UNA COTTURA OTTIMALE NEL FORNETTO PIZZA

  • La resistenza dovrà essere sempre rovente e quindi la lucina sempre accesa altrimenti la pizza non cuoce bene. Quindi quando il fornetto è vuoto il termostato sarà su 2, quando infornate la pizza mettete su 3, quando sfornate rimettete su 2 e quando infornate mettete nuovamente su 3. Se avete un modello di fornetto che arriva a 5 anziché a 3, fate comunque questo gioco mettendo il termostato al massimo quando infornate la pizza e una-due tacche in meno quando la sfornate, in modo tale da avere sempre la lucina accesa e quindi la resistenza rovente.
  • Usate condimenti NON freddi di frigo ma a temperatura ambiente altrimenti rischiano di non scaldarsi a sufficienza e la mozzarella rischia di non sciogliersi bene
  • Cercate di non far cadere il condimento sulla pietra refrattaria: si macchierà di nero e se ci è caduto olio tenderà anche a fare fumo

COME PULIRE IL FORNETTO PIZZA

Attenzione, non pulire mai la pietra con acqua, sapone o altri prodotti chimici! Per sapere come pulire il fornetto elettrico pizza clicca QUI

Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati. Le immagini e i testi di questa ricetta, inclusa nel sito web unapigraincucina.com, sono di proprietà esclusiva dell’autrice Tiziana Verrascina. È vietata la riproduzione, anche parziale, in qualsiasi forma, digitale e/o cartacea, salvo autorizzazione scritta dell’autrice (legge 633/41).

Parole Chiave: come cuocere la pizza nel fornetto pizzacome cuocere la pizza nel fornetto berni, come cuocere la pizza nel fornetto ferrari, come fare la pizza come in pizzeria, come fare la pizza in casa, come fare la pizza in casa video,  come stendere la pizza in teglia rotonda, come stendere la pizza napoletana, come stendere la pizza senza mattarello, come stendere la pizza sorbillo, come stendere un panetto pizza, cottura pizza forno elettrico ventilato, focaccia con fornetto ferrari, fornetto per pizza ariete, fornetto per pizza ferrari, fornetto pizza, forno ferrari pizza napoletana, forno pizza ariete, forno pizza ferrari doppia pietra, forno pizza ferrari euronics, forno pizza ferrari opinioni, perché fatico a stendere la pizza, pizza al piatto, pizza come condirla, pizza come farcirla, pizza come in pizzeria, pizza come in pizzeria farina 00, pizza come in pizzeria misya, pizza come si fa, pizza come stenderla, pizza con fornetto, pizza con fornetto ariete, pizza con fornetto berni, pizza con fornetto estense, pizza con fornetto kasanova, pizza con fornetto spice caliente, pizza con fornetto spice diavola, pizza con fornetto g3 delizia, pizza con fornetto tognana, pizza fatta in casa con farina 00, pizza fatta in casa cottura, pizza fatta in casa da benedetta, pizza fatta in casa ricetta perfetta, pizza fatta in casa veloce, pizza fornetto non si cuoce, pizza fornetto non si stende bene, pizza fornetto si brucia, pizza nel fornetto, pizza panetto, pizza ricetta forno elettrico, pizza sorbillo per fornetto ferrari, pizza stendere, pizza tonda, stesura pizza tonda, temperatura cottura pizza forno elettrico professionale, 

Summary
recipe image
Recipe Name
PIZZA CON FORNETTO FERRARI
Published On
Preparation Time
Cook Time
Total Time
Average Rating
51star1star1star1star1star Based on 14 Review(s)