CROSTATA DA PASTICCERIA

Crostata da pasticceria
Crostata da pasticceria

La ricetta di oggi è: Crostata da Pasticceria! Dopo una lunga assenza passata a risolvere una serie di problemi tecnici e personali, come un sito web che clonava le mie ricette, un plugin ulilissimo per il mio sito web che improvvisamente ha smesso di funzionare, un trasferimento con relativo trasloco da una regione all’altra e chi più ne ha più ne metta, finalmente dopo alcuni mesi caotici sono riuscita a riprendere in mano le redini del mio blog di cucina e della mia pagina Facebook

E così oggi, dopo ben 8 mesi, pubblico finalmente una nuova fantastica ricetta, la mia Crostata da Pasticceria! Allora, sedetevi comodi e preparatevi ad assaggiare una crostata fatta in casa davvero spettacolare, friabile e saporita, con la farcitura morbida e vellutata, che non si secca in cottura, insomma proprio come quella della migliore pasticceria della città…  Potete farcire questa buonissima Crostata da Pasticceria con della crema spalmabile alla nocciola oppure con la confettura del gusto che preferite, sarà sempre e comunque squisita…

E poi vi rivelerò un trucco semplicissimo per far restare morbida la crema spalmabile alla nocciola e non farla seccare né bruciare in cottura… Ne ho letti tanti di stratagemmi sui vari blog di cucina: aggiungere panna alla crema spalmabile alla nocciola, oppure coprire la crostata in cottura con un foglio di alluminio, congelare un disco di crema spalmabile alla nocciola e altre stranezze simili… Con il mio semplice trucchetto, invece, farete come al solito minima fatica con massimo risultato! E allora cosa aspettate, mettetevi all’opera e preparate subito la mia stratosferica Crostata da Pasticceria !

Alla prossima ricetta

Tiziana 🙂

Ingredienti per una crostata di 22 cm di diametro

Per la farcitura:

Procedimento

  1. Preparate la base di pasta frollaCon il matterello stendete la pasta frolla direttamente su un foglio di carta da forno ottenendo una sfoglia spessa circa ½ cm e circa 28 cm di diametro.
  2. Mettete il foglio di carta forno con sopra la pasta frolla direttamente in uno stampo a cerniera di 22 cm di diametro, proprio come si fa quando si usa un rotolo di pasta frolla preconfezionato in vendita nei supermercati.
  3. Rivestite la teglia con la pasta frollaeliminando con un coltellino la parte in eccesso e lasciando i bordi della crostataalti circa 3 cm.
  4. Prima di andare avanti ti chiedo una piccola cortesia, clicca QUI e metti ‘Mi Piace’ sulla mia pagina Facebook, per me è importantissimo e tu resterai sempre aggiornato sulle nuove ricette 😉
  5. Con il dorso di un cucchiaio stendete e livellate la crema spalmabile alla nocciola o la confettura sulla base di pasta frolla.
  6. Utilizzando la pasta frolla avanzata fate delle striscioline sottili e posatele delicatamente sopra la Crostata da Pasticceria. Mi raccomando, fate una rete molto fitta di striscioline, lasciando solo dei piccoli quadratini “scoperti” proprio come in foto: in questo modo la farcitura non diventerà secca e dura,soprattutto se avete usato la crema spalmabile alla nocciola. Usando questo trucco la crema spalmabile alla nocciola resterà morbida e non cambierà sapore e anche se avete usato confettura, la farcitura non si seccherà in cottura.
  7. Infornate la Crostata da Pasticceria a 180°C mettendo la teglia nel forno un gradino più in basso del centro. Cuocete circa 20 minuti fin quando la pasta frolla diventa dorata.
  8. Togliete la Crostata da Pasticceria dal forno e fate raffreddare bene almeno 3 ore (altrimenti si rompe)
  9. Togliere la Crostata da Pasticceria dalla teglia e servite. Ottima per la colazione e la merenda.
  10. La Crostata da Pasticceria si conserva perfettamente per alcuni giorni a temperatura ambiente coperta solo con un foglio di carta forno. Vi sconsiglio di coprirla con una campana per dolciperché così facendo potrebbe diventare molliccia.

Note

  • COME SI FA A FAR RIMANERE MORBIDA LA CREMA SPALMABILE ALLA NOCCIOLA NELLA CROSTATA? È questo uno dei grandi enigmi della pasticceria, perché senza le giuste accortezze la crema spalmabile alla nocciola in cottura si secca e soprattutto cambia sapore, sa di bruciato.. E allora come fare?

Ne ho letti tanti di stratagemmi, come aggiungere panna coprire con l’alluminio, congelare il disco di crema spalmabile alla nocciola e altre stranezze simili, ma con il mio trucchetto sarà tutto semplicissimo! Basterà infatti fare una rete molto fitta di striscioline, lasciando solo dei piccoli quadratini “scoperti” proprio come in foto: in questo modo la farcitura sarà “protetta” e non diventerà secca e dura!

🙂 Segui le mie ricette su Facebook, clicca QUI e metti “Mi Piace” sulla mia pagina

🙂 Leggi le altre mie ricette, clicca QUIe vai alla homepage

Copyright © 2018. Tutti i diritti riservati. Le immagini e i testi di questa ricetta, inclusa nel sito web unapigraincucina.com, sono di proprietà esclusiva dell’autrice Tiziana Verrascina. È vietata la riproduzione, anche parziale, in qualsiasi forma, digitale e/o cartacea, salvo autorizzazione scritta dell’autrice (legge 633/41).

crostata come in pasticceria, Crostata con crema nocciolata, crostata con marmellata di mele, Crostata con nocciolata di asiago, crostata croccante, crostata di marmellata, crostata di marmellata friabile, crostata di marmellata giallo zafferano, crostata di marmellata iginio massari, crostata di marmellata misya, crostata di marmellata morbida, crostata di marmellata ricetta della nonna, crostata friabile alla marmellata, crostata friabile con confettura, crostata friabile e croccante, crostata giallozafferano, crostata morbida, crostata ricetta base, Ricetta Crostata alla Nocciolata semplice e golosa